trasparenza-1 

amministrazione-1 

albo-1 

suap-1 

Home

AVVISO SELEZIONE MOBILITA' PERSONALE TRA ENTI

 

                     

COMUNE DI SALUDECIO

Servizio Personale

AVVISO PUBBLICO PER LA COPERTURA, TRAMITE PASSAGGIO DIRETTO DI PERSONALE TRA AMMINISTRAZIONI DIVERSE, AI SENSI DELL’ART. 30 DEL D.LGS. 165/2001, DI N. 1 POSTO DI “IstruttorE diRETTIVO contabile” CAT. ”d”, POSIZIONE GIURIDICA DI INGRESSO “d1” A TEMPO PIENO.

IL VICESEGRETARIO COMUNALE

Visto l’articolo n. 30 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e smi;

Visto il D. Lgs. 198/2006 (Codice delle pari opportunità tra uomo e donna);

Visto il vigente “Regolamento sull’Ordinamento Generale degli Uffici e dei Servizi” approvato con deliberazione GC n. 130/2010 ss.mm.ii e in particolare le norme del Titolo IV – Disciplina del rapporto di lavoro – Capo IV - Mobilità volontaria mediante passaggio diretto tra amministrazioni - artt. n. 103 e ss;

Visto anche il vigente “Regolamento delle procedure di assunzione del personale” approvato con deliberazione GC n. 94/2007 se e in quanto applicabile;

Richiamata la deliberazione G.C. n. 160 del 31/12/2016, di adozione del piano triennale di fabbisogno del personale e il relativo programma assunzionale per gli anni 2017-2019 come modificata ed integrata dalla successiva deliberazione GC n. 74 del 03/07/2017, dichiarate immediatamente eseguibili;

Vista la determinazione Serv. Personale n. 34 del 13 /11/2017 di approvazione del presente avviso;

RENDE NOTO

-         Che è indetto un avviso per reperimento tramite passaggio diretto ex art. 30 del D.Lgs. 165/2001 di n. 1 unità di personale appartenente alla seguente categoria professionale:

n.1 “IstruttorE direttivo contabile” CAT. ”D”, POSIZIONE GIURIDICA DI INGRESSO “D1” A TEMPO PIENO.

si precisa che l’effettuazione della mobilità è comunque subordinata alla conclusione, con esito negativo, delle procedure di ricollocamento del personale in disponibilità previste dall'art. 34 e 34 bis del d.lgs. 165/2001 e ss.mm.ii. nonché delle procedure del dm 14/9/2015 in quanto applicabile;

-         Che, in questo Comune, risulta vacante il seguente posto di organico da ricoprire attraverso il passaggio diretto di personale da altra Amministrazione pubblica:

  • Posto vacante: n. 1;
  • Categoria D1;
  • Profilo professionale: Istruttore direttivo contabile;
  • Settore (Area): finanziario (Ragioneria-Tributi);
  • Orario di lavoro: 36 ore settimanali;
  • Titolo di       studio: diploma di Tecnico Contabile - Ragioniere o equipollente (diploma      abilitante all’iscrizione all’Albo dei Ragionieri Commercialisti), oppure possesso di altro diploma di      maturità unitamente al possesso di Laurea Magistrale (o di vecchio      ordinamento) in Economia e Commercio.
  • Funzioni: il      soggetto da assumere dovrà svolgere le funzioni con ampio grado di      autonomia e comunque nel rispetto delle prescrizioni di massima ricevute e      degli adempimenti di legge;       deve essere esperto di      sistemi informativi e di sistemi informatizzati di gestione della      Contabilità degli EE.LL. e dei tributi locali, capace di gestire e      predisporre capitolati di gara per appalti di servizio o di concessione di      ragionevole complessità, con attenzione alle dinamiche imposte dalla      normativa specifica di settore; dimostrare       capacità di interagire non solo con gli addetti del proprio Settore,      ma anche con quelli degli altri Settori della struttura comunale.

In particolare il candidato dovrà dimostrare di avere proprietà e conoscenza in ordine alle    seguenti materie:

-  norme sull’ordinamento degli enti locali, Tuel-D.lgs 267/2000, e più nello specifico sull’ordinamento contabile degli Enti Locali e sulla contabilità armonizzata (D.lgs n. 118/2011 ss.mm.ii) nonché sulle altre norme in materia di contabilità economico-patrimoniale degli Enti Locali;

- conoscenza e gestione tecnico amministrativa dell’imposizione locale, della IUC e delle sue componenti;

- gestione del contenzioso tributario, principi, modalità e termini;

- conoscenza e gestione dei “tributi minori”, dell’imposta sulla pubblicità, sulle affissioni e della Cosap (D.lgs n. 507/1993 e ss.mm..ii.);

ART.1

   REQUISITI PER L'AMMISSIONE

Chi intende partecipare alla procedura di mobilità deve possedere i seguenti requisiti generali:

a) essere dipendente appartenente alla stessa categoria ed area funzionale, di pari profilo professionale, in servizio a tempo indeterminato e a tempo pieno presso altra amministrazione pubblica;

b) essere in possesso di diploma di tecnico contabile- Ragioniere o equipollente (diploma abilitante all’iscrizione all’Albo dei Ragionieri Commercialisti), oppure di altro diploma di maturità unitamente al possesso di Laurea Magistrale(o di vecchio ordinamento) in Economia e Commercio, fermo restando l’inquadramento in categoria giuridica D1. Il possesso di altra laurea magistrale, fermi restando i requisiti di cui al precedente capoverso, sarà comunque considerata in sede di valutazione dei titoli.

c) nulla osta preventivo alla mobilità;

d) esperienza lavorativa di almeno 5 anni di servizio effettivo anche non continuativi - art. 22 vigente Regolamento Ordinamento Generale degli Uffici e dei Servizi (Reg. O.G.U.S) - in profilo professionale analogo a quello del posto da ricoprire (inquadramento in categoria “D1” con competenze in materie finanziarie e/o contabili e/o tributarie);

e) assenza di sanzioni disciplinari superiori al rimprovero verbale comminate nei due anni precedenti la pubblicazione del presente avviso (art. 104, co. 1, lett. c) vigente Reg. O.G.U.S.;

f) pagamento della tassa di concorso di Euro 10.00;

Tutti i requisiti di partecipazione devono essere inderogabilmente posseduti entro la data di scadenza del presente avviso pubblico di mobilità salvo quelli previsti alla lett. e) del punto che precede, che deve essere posseduta fino all’effettiva assunzione in servizio.

ART. 2

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda di partecipazione, redatta in carta semplice con firma non autenticata, contenete tutti gli elementi di cui allo schema scaricabile dal sito web di questo Comune, dovrà essere, presentata entro il termine perentorio del 14 dicembre 2017- ore 12.00 :

- presentata direttamente nella sede comunale;

- spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;

-spedita tramite posta elettronica certificata, esclusivamente in formato PDF, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;

Nel primo caso la data di presentazione è stabilita dal timbro a data apposto dal competente Ufficio Protocollo.

Nel secondo caso non saranno comunque considerate le domande pervenute oltre i termini di scadenza.

Nel terzo caso fa fede la data di ricezione nella casella di posta elettronica certificata del Comune.

Il termine per la presentazione della domanda, ove cada in giorno festivo, sarà prorogato di diritto al giorno seguente non festivo.

Si da atto che nel termine, sono comunque rispettati i 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso all'Albo Pretorio del Comune(Albo Web), in applicazione dell’art 30, c. 1 D.lgs 165/2001.

Il Comune non assume alcuna responsabilità per la mancata ricezione della domanda dovuta a disguidi postali né per eventuali disguidi legati al cattivo funzionamento della posta elettronica o ad altre cause non imputabili al Comune stesso.

La domanda deve contenere:

  1. cognome, nome, luogo e data di nascita, residenza e recapito telefonico;
  2. Pubblica Amministrazione presso la quale si presta servizio a tempo indeterminato;
  3. figura professionale, area/settore funzionale, categoria di appartenenza;

Alla domanda di trasferimento dovranno essere allegati :

  • autocertificazione dettagliata del servizio (      periodo- profilo - orario);
  • copia titolo del titolo di studio o dei      titoli di studio posseduti;
  • nulla osta preventivo alla mobilità dell'Amministrazione di provenienza (il      mancato nulla osta all'atto della domanda di partecipazione all'avviso di      mobilità comporta l'esclusione dalla procedura);
  • tassa di concorso pari ad Euro 10.00 la cui      ricevuta di pagamento è da allegare alla domanda di partecipazione. il      pagamento dovrà essere effettuato tramite versamento sul c/c bancario      della Tesoreria Comunale presso la Banca Malatestiana di Credito      Cooperativo – IBAN: IT 96 J 07090 67990 022010104358 o mediante versamento sul conto corrente      postale n. 13830476 intestato a Comune di Saludecio –      Servizio Tesoreria. Dovrà essere indicato nella causale di pagamento la      dicitura: CONCORSO PUBBLICO PER      MOBILITÀ VOLONTARIA, EX ART. 30 DEL D.LGS. 165/2001, DI N. 1 POSTO DI “IstruttorE diRETTIVO contabile” CAT.      ”d1”

ART. 3

AMMISSIONE DEI CANDIDATI E INVITO AL COLLOQUIO

Scaduto il termine per la presentazione delle domande, il Funzionario Responsabile del Servizio Personale procederà all'istruttoria delle domande pervenute nei termini, disponendo l'ammissione alla procedura di mobilità dei candidati in possesso di tutti i requisiti di partecipazione e l'esclusione di quelli che ne risulteranno privi.

Il provvedimento di ammissione e di esclusione dei candidati verrà pubblicato all'Albo Web del Comune di Saludecio.

La pubblicazione costituisce avviso di ammissione al colloquio d’esame.

I CANDIDATI AMMESSI DOVRANNO PRESENTARSI AL COLLOQUIO IN DATA 18 DICEMBRE 2017, A PARTIRE DALLE ORE 11.00 PRESSO LA SEDE COMUNALE SITA IN SALUDECIO- PIAZZA S.AMATO RONCONI, N.1 - SALA DELLA GIUNTA COMUNALE.

ART. 4

MODALITA' DI SVOGIMENTO DEL COLLOQUIO

REDAZIONE GRADUATORIA FINALE

Ciascun candidato dovrà sostenere un colloquio con apposita Commissione presieduta dal Vicesegretario Comunale in sostituzione del Segretario Generale.

Il colloquio è preordinato alla verifica delle capacità e delle attitudini in relazione alle funzioni da svolgere, elencate nella parte iniziale del presente Avviso Pubblico(Art.1).

La Commissione ha a disposizione 30 punti per valutare la capacità e attitudine professionale.

Si procederà alla formazione di una graduatoria di merito, in applicazione dei seguenti criteri di scelta con la puntualizzazione che i titoli richiesti per l'accesso alla procedura di mobilità non daranno luogo alla valutazione per la formazione della graduatoria di merito, salvo quanto di seguito stabilito, procedendo prima del colloquio, alla valutazione dei titoli e dei curricula secondo i criteri di seguito individuati (art. 108 Reg. O.G.U.S.):

Titoli di studio e di servizio - Punteggio massimo attribuibile: 15 punti.

Nell’ambito dei titoli posseduti dai candidati e dichiarati espressamente nella domanda di partecipazione alla selezione, possono essere oggetto di valutazione i titoli di studio ed il curriculum professionale.

-         Per quanto concerne i TITOLI DI STUDIO e di SPECIALIZZAZIONE, il punteggio massimo attribuibile è pari a 3 punti, come di seguito specificato:

  1. punti 1 per il possesso del titolo di studio richiesto per l’accesso dall’esterno (laurea magistrale o di vecchio ordinamento, in qualsiasi disciplina), qualora il possesso di tale titolo non sia richiesto quale requisito per partecipare alla selezione;
  2. punti 1,5 per il possesso di laurea magistrale (o di vecchio ordinamento) in Economia e Commercio, solo se accompagnata dal possesso di diploma di Tecnico Commerciale (Ragioniere) o di diploma equipollente purché abilitante all’iscrizione all’ Albo dei Ragionieri Commercialisti. Il presente punteggio esclude quello di cui al punto che precede salvo il caso di possesso di doppia laurea;
  3. punti 0,5 per ogni altro titolo di specializzazione o abilitazione o qualificazione professionale riferibile al posto da ricoprire, acquisito con superamento di esame finale, purchè attinente alla professionalità correlata al posto da coprire ed idoneo ad evidenziare ulteriormente il livello di qualificazione professionale e qualora il possesso di tale titolo non sia richiesto quale requisito per partecipare alla selezione.

-         Nell’ambito del CURRICULUM PROFESSIONALE, sono valutate le seguenti attività per un massimo di 12 punti:

a) punti 1,2 per ogni anno di servizio (punti 0,1 per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni) prestato, sia a tempo determinato che indeterminato, presso Amministrazioni Pubbliche con collocazione nella medesima categoria e inquadramento nello stesso profilo professionale (o equivalente) del posto da ricoprire, ma con svolgimento della propria attività lavorativa al di fuori dei servizi finanziari e tributari dell’Ente;

b) punti 2,4 per ogni anno di servizio (punti 0,2 ogni mese o frazione superiore a 15 giorni) prestato, sia a tempo determinato che indeterminato, presso Amministrazioni Pubbliche con collocazione nella medesima categoria e stesso profilo professionale (o equivalente) e con svolgimento dell’attività lavorativa nell’ambito dei servizi finanziari e tributari dell’Ente.

Il servizio prestato a tempo parziale sarà proporzionalmente ridotto.

Ai fini dell’attribuzione del punteggio, i servizi prestati in più periodi verranno sommati, similmente, i servizi con orario ridotto saranno valutati con gli stessi criteri in proporzione.

Nessuna valutazione sarà data ai servizi prestati alle dipendenze di privati.

Colloquio - Punteggio massimo attribuibile: 30 punti

Non saranno considerati idonei i candidati che riporteranno al colloquio un punteggio inferiore a 21/30

-         Il colloquio effettuato dalla Commissione selezionatrice è finalizzato alla verifica del possesso dei requisiti attitudinali e professionali richiesti per il posto da ricoprire, tenendo conto dei seguenti criteri di valutazione (art. 109 Reg. O.G.U.S.):

  1. preparazione professionale specifica;
  2. grado di autonomia nell’esecuzione del lavoro;
  3. conoscenza di tecniche di lavoro o di procedure predeterminate necessarie all’esecuzione del lavoro.

-         La Commissione, immediatamente prima dello svolgimento della sessione dei colloqui, predeterminerà le modalità di espletamento degli stessi e, qualora lo ritenga opportuno, potrà integrare i suddetti criteri di valutazione

-         Il colloquio si svolgerà nel giorno stabilito (vedi art.3), alla presenza dell'intera Commissione, e secondo l'ordine che sarà deciso dalla Commissione medesima (ordine alfabetico o sorteggio da effettuarsi dopo l'appello).

-         Il concorrente che non si presenti al colloquio nel giorno stabilito, si considera rinunciatario e viene escluso dalla selezione.

-         Il colloquio viene effettuato anche nel caso in cui vi sia solo un candidato che abbia presentato domanda di partecipazione o sia stato ammesso alla selezione, a seguito della verifica del possesso dei requisiti di partecipazione.

L'amministrazione ai sensi dell'art. 30 del Dlgs. 165/2001, comma 2-bis, provvederà in via prioritaria, all'immissione in ruolo dei dipendenti, provenienti da altre amministrazioni, in posizione di comando o di fuori ruolo appartenenti alla stessa area funzionale, che abbiano fatto domanda di trasferimento e che abbiano conseguito l’idoneità ai sensi del presente avviso.

A parità di punteggio sarà data precedenza ai dipendenti del comparto “Regioni e Autonomie Locali”;

L'esito della procedura di mobilità sarà reso noto esclusivamente mediante pubblicazione sul sito internet di questo Comune o telefonando all'Ufficio Personale.

Il candidato risultato al primo posto della graduatoria o eventualmente colui che avendo conseguito l’idoneità dal concorso vanti i requisiti di cui all’art 30, comma 2-bis del d.lgs 165/2001, sarà invitato a sottoscrivere con questo Comune il contratto individuale di lavoro ai sensi dell'art. 14 del C.C.N.L. Regioni Enti Locali del 06/07/1995, conservando la posizione economica acquisita presso l'Amministrazione di appartenenza.

Al candidato primo in graduatoria, qualora provenga da Ente che applica contratto diverso dal predetto CCNL, in assenza della tabella di equiparazione di cui all'art. 29 bis del d.lgs. n. 165/2001 c.s.m., verrà attribuito il trattamento economico fondamentale ed accessorio previsto per i posti di Cat. D1 ( istruttore direttivo) dal C.CN.L. Comparto Regioni Enti locali.

Questo Comune si riserva la facoltà di non procedere ad alcuna assunzione anche qualora abbia esito negativo la prevalente procedura di mobilità di cui all'art 34-bis Dlgs. 165/2001 o di prorogare la scadenza o di riaprire i termini del presente avviso, dandone comunicazione ai candidati che hanno presentato domanda.

La presentazione della domanda implica l'accettazione incondizionata delle norme e disposizioni sopra richiamate.

Tutti i dati personali di cui l’Amministrazione sia venuta in possesso in occasione dell’espletamento del procedimento di mobilità verranno trattati nel rispetto delle norme del D.lgs. 30.06.2003, n. 196 “Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali” in particolare si specifica che ai sensi dell’art. 13 della norma richiamata – informativa sulla privacy – i dati personali sono e verranno inseriti nella banche dati dell’Amministrazione Comunale e saranno trattati ai sensi del Capo II (artt. 18 – 22) del sopraccitato decreto legislativo, essendo ciò indispensabile ai fini istituzionali per il corretto svolgimento dei rapporti intercorrenti.

I dati raccolti saranno custoditi e trattati con criteri e sistemi atti a garantire la loro riservatezza e sicurezza, fermi restando i diritti di cui all’art. 7 della legge sulla privacy.

                                                                                       

Saludecio, 13/11/2017

                                                                               IL Vicesegretario

                                                                             Resp Serv. Personale

                                                                          F.to     Dott. Oscar Bergnesi             

ALL' UFFICIO PERSONALE

                                                                          DEL COMUNE DI SALUDECIO

               Oggetto: Domanda di partecipazione per mobilità volontaria tra Enti ex art.30 D.Lgs. n.165/2001 e

                             ss.mm. e ii.

                                                                                                      

               Il/la sottoscritto/a__________________________________________________   nata/a __________________

               ________________________ il ____________________________ residente a _________________________

               _____________________, via ______________, n.________ cap. _________tel________________________

               codice fiscale___________________________ in possesso del seguente titolo di studio__________________

             _____________________________

                                           

                                                                           CHIEDE

   Il trasferimento presso codesto Comune, ai sensi dell'art. 30 del D.Lgs. 165/2001, nel posto di Istruttore Direttivo Contabile

presso il Settore Finanziario

(Ragioneria e Tributi)

              

                     A tal fine dichiaro, sotto la mia personale responsabilità:

                     ( ) di prestare servizio in posizione di comando o di fuori ruolo presso Codesto Ente;

              

               1)   di prestare servizio a tempo indeterminato:

               - presso _________________________________________________________________________________  

               - nell'area di attività________________________________________________________________________

              

               - figura professionale _______________________________________________________________________

               2) di essere a conoscenza di tutti i requisiti richiesti dall'avviso pubblico e di esserne in          possesso.

              

               Data_________________

                                                                                                                                              FIRMA

                                                                                        

                                                                          ________________________

              

               Allegati:  - Curriculum vitae con autocertificazione dettagliata del servizio;

                             - copia autenticata o autocertificazione inerente il possesso del titolo di studio richiesto per la

                           partecipazione alla procedura selettiva;

                            - N.O. preventivo alla mobilità rilasciato dell'Amministrazione di provenienza;

                              - Ricevuta di pagamento della Tassa di Concorso.